Associazione Sentiero Rosso ONLUS

Dal 1999 a fianco dei Nativi Americani

Viaggi nelle riserve dei nativi americani 2018

Dal 1999 nelle riserve indiane Se vuoi vivere un viaggio non turistico alla scoperta della vera vita di una riserva, partecipa ai nostri viaggi avventura tra gli indiani d'America. Starai a contatto coi nativi americani, vivendo a pieno cerimonie sacre come la Danza del Sole. Clicca per il programma 2018.

Luoghi e Località

Alcuni luoghi ed alcune località che solitamente visitiamo durante i nostri viaggi annuali nelle riserve dei nativi americani.

Libri

Sezione dedicata ai libri, soprattutto scritti da ragazzi  "freelance"

Richard Giago

Un grande artista, Oglala, che insegna ai ragazzi come fabbricare ed usare gli archi tradizionali, acquistabili da tutti.

The Quilt Maker

Le meravigliole coperte lakota fatte da Carol, che potete acquistare da lei direttamente.

Altre lingue

  

Dona con Paypal

 

Oggi309
Ieri297
Settimana2208
Mese7960
Totali74772

Who Is Online

3
Online

Sentiero Rosso, da 19 anni nelle riserve degli indiani d'America

 

AGGIORNAMENTI SULLA DAPL 

DEVIL’S TOWER

La Devil’s Tower (in lingua Lakota Mató Típila che significa "torre dell’orso" ) o Pte He Hota, è una solitaria formazione rocciosa creatasi per la spinta verso l’alto di materiale piroclastico (in prevalenza laccolite) e si trova nella parte più settentrionale delle Black Hills nella zona nord-est del Wyoming.
La Devil’s Tower deve il suo nome ad una errata interpretazione del termine lakota che nel 1875 fu tradotto in “Bad God's Tower”. Il 24 settembre 1906 fu dichiarata Monumento Nazionale degli Stati Uniti dal Presidente Theodore Roosevelt e divenne il primo monumento nazionale.
Le sue origini sono fatte risalire a circa 65 milioni di anni fa, periodo di formazione delle Balck Hills e delle Montagne Rocciose, e la sua attuale conformazione a “listoni” verticali è dovuta all’opera di erosione delle piogge e del vento.
La montagna si erge solitaria nella vallata del Bellefourche River ed ha sempre ha avuto una grandissima importanza nella vita spirituale delle popolazioni native delle Grandi Pianure (Lakota, Kiowa e Cheyenne) che qui si riunivano ogni anno, deposte le normali inimicizie e lotte tribali, per celebrare la loro Danza del Sole.
Secondo la tradizione orale Lakota e Kiowa la Devil’s Tower fu originata dalle preghiere di sette ragazze indiane che, per sfuggire ad un orso gigante che voleva divorarle, pregarono gli dei di trarle in salvo e questi fecero alzare il terreno fino al cielo trasformando le ragazze nella costellazione delle Pleiadi. I profondi solchi sulle pareti della roccia sarebbero i segni degli artigli dell’orso gigante che aveva tentato invano di arrampicarsi sulla montagna.
Attualmente la Devil’s Tower è una importante attrazione turistica che ogni anno richiama più di 400.00 visitatori (per questo fu istituito anche il Devil’s Tower National Park, per preservare tutta l’area circostante da un devastante turismo di massa), ma resta sempre un luogo di culto per le popolazioni Lakota che sono riuscite ad ottenere dal Governo Americano il divieto per i turisti di effettuare arrampicate sulla montagna nel mese di giugno, periodo di celebrazioni e riti per i nativi americani.