Associazione Sentiero Rosso ONLUS

Dal 1999 a fianco dei Nativi Americani

Viaggi nelle riserve dei nativi americani 2018

Dal 1999 nelle riserve indiane Se vuoi vivere un viaggio non turistico alla scoperta della vera vita di una riserva, partecipa ai nostri viaggi avventura tra gli indiani d'America. Starai a contatto coi nativi americani, vivendo a pieno cerimonie sacre come la Danza del Sole. Clicca per il programma 2018.

Luoghi e Località

Alcuni luoghi ed alcune località che solitamente visitiamo durante i nostri viaggi annuali nelle riserve dei nativi americani.

Libri

Sezione dedicata ai libri, soprattutto scritti da ragazzi  "freelance"

Richard Giago

Un grande artista, Oglala, che insegna ai ragazzi come fabbricare ed usare gli archi tradizionali, acquistabili da tutti.

The Quilt Maker

Le meravigliole coperte lakota fatte da Carol, che potete acquistare da lei direttamente.

Altre lingue

  

Dona con Paypal

 

Oggi0
Ieri347
Settimana0
Mese7021
Totali52924

Who Is Online

3
Online

gall hunkpapa sioux lakota

GALL HUNKPAPA SIOUX

Gall era un capo Sioux Hunkpapa, nato nei pressi del fiume Moreau, Sud Dakota, intorno al 1840.
Da bambino era conosciuto anche col nome di Pizi, "L'uomo che va nel mezzo"; fin da giovane si distinse come un guerriero coraggioso, tanto che alcune fonti attribuiscono a Pizi l'uccisione del tenente Eben Crosby nel 1872 nei pressi di Heart River Crossing, nel Dakota.
La sua notorietà crebbe a tal punto che secondo il racconto dell'agente indiano di Standing Rock, fu proprio Gall a guidare i Sioux contro il Settimo Cavalleggeri di Custer nella battaglia di Little Big Horn, cosa in realtà non vera.
Sicuramente, in tale battaglia, Gall non era uno dei capi più importanti, ma solo un leader con il compito di guidare il suo gruppo di guerrieri nello scontro.
Probabilmente la fama di comandante di tutti i Sioux venne creata dai bianchi per destituire Toro Seduto e mettere al suo posto il più tranquillo Gall.
Fu considerato un uomo coraggioso e onorevole, difese il villaggio Hunkpapa dagli assalti del battaglione del maggiore Marcus Reno e solo dopo l'arrivo di Cavallo Pazzo portò i suoi guerrieri all'attacco contro i soldati.
Dopo la battaglia contro Custer andò in esilio in Canada con Toro Seduto e vi rimase fino alla fine del 1880, quando si arrese al maggiore Ilges, consegnandosi al suo campo nel Montana.
Sulla presunta rivalità di Gall nei confronti di Toro Seduto grande importanza assume la figura dell'agente indiano McLaughlin, uno dei maggiori responsabili dell'assassinio di Toro Seduto.
McLaughlin riuscì a legare a sè l'amicizia di Gall, convincendolo ad accettare il piano governativo di istruzione per i bambini.
Nel 1889 Gall venne nominato giudice del Tribunale degli Affari Indiani, trasformandosi inconsapevolmente in uno strumento nelle mani dei bianchi per la delegittimazione di Toro Seduto e la distruzione del sistema socio-politico dei Lakota.