Associazione Sentiero Rosso Onlus

Indiani d' America

Iscriviti

 

VIAGGIA CON NOI

 

Dal 1999 nelle riserve indiane

Se vuoi vivere un viaggio non turistico alla scoperta della vera vita di una riserva, partecipa ai nostri viaggi avventura tra gli indiani d'America. Starai a contatto coi nativi americani, vivendo a pieno cerimonie sacre come la Danza del Sole. Clicca per il programma 2017.

 

barsa

VI ASPETTIAMO AL NOSTRO STAND IN FIERA 29 - 30  e 01 MAGGIO

locandina nativi roma2017 web 

clicca sulla foto per le foto ed il resconto

barsa

04 OTTOBRE 2016, STANDING ROCK, NOI CI SIAMO ANDATI.                              NO  D. A. P. L.

WhatsApp Image 2016 10 05 at 02.41.20

barsa

 

KILI RADIO

Ascolta la radio della riserva sioux di Pine Ridge, South Dakota

 


 

RICHARD GIAGO THE BOW MAKER

Un grande artista, Oglala, che insegna ai ragazzi come fabbricare ed usare gli archi tradizionali, acquistabili da tutti.

NOI E I CHEROKEE

 

 

Sezione dedicata ai nostri amici Cherokee del North Carolina

LUOGHI E LOCALITA'

Alcuni luoghi ed alcune località che solitamente visitiamo durante i nostri viaggi annuali nelle riserve dei nativi americani.

 

VINCI UN VIAGGIO IN USA

 

 

Partecipa al contest e vinci una quota di viaggio 2016

oggi267
ieri359
settimana2390
mese10443
totali11573

Who Is Online

6
Online

wyatt earp

WYATT EARP
Wyatt Berry Stapp Earp (Monmouth, 19 marzo 1848 – Colma, 13 gennaio 1929) è stato un celebre sceriffo, cacciatore di bufali, giocatore d'azzardo, ladro di cavalli e gestore di saloon nel Selvaggio West americano e delle frontiere minerarie della California e dell'Alaska.
È soprattutto noto per aver partecipato alla sparatoria all'O.K. Corral con i fratelli Virgil e Morgan e con Doc Holliday. La sua leggendaria figura ha ispirato numerosi film western.
Wyatt Earp nacque da Nicholas Porter Earp, un bottaio e agricoltore, e dalla sua seconda moglie Virginia Ann Cooksey. Ricevette il nome di Wyatt in onore di Wyatt Berry Stapp, ufficiale comandante di suo padre durante la guerra messicano-americana. Nel marzo del 1849 la famiglia Earp lasciò Monmouth per la California che però non raggiunsero mai, stabilendosi nello Iowa dove vissero in una fattoria nei pressi di Pella. Il 4 marzo 1856 il padre di Wyatt vendette la sua fattoria per fare ritorno a Monmouth, ma una volta lì non riuscì a trovare lavoro né come bottaio né come bracciante agricolo. Senza lavoro scelse di diventare guardia municipale e restò in servizio per circa tre anni. L'uomo tuttavia creò una seconda fonte di guadagno grazie al commercio di alcolici scatenando su di sé le ire del locale movimento proibizionista. Proprio a causa di queste inimicizie nel 1859 venne processato ed accusato di traffico illegale di alcolici, e, incapace di pagare la multa impostagli dalla sentenza del tribunale, fu costretto a vendere all'asta la sua proprietà l'11 novembre 1859. Due giorni dopo la famiglia Earp lasciò Mommouth per fare ritorno a Pella. Durante il secondo soggiorno degli Earp a Pella, scoppiò la guerra di secessione e i tre fratelli Earp, Newton, James e Virgil, si arruolarono nell'esercito unionista l'11 novembre 1861. Poiché aveva solo tredici anni, il giovane Wyatt non venne accettato nell'esercito per unirsi ai suoi fratelli, nonostante i suoi numerosi tentativi che lo videro però costantemente ripreso dal padre e riportato a casa. Dopo essere stato gravemente ferito a Fredericktown, suo fratello James fece ritorno a casa nell'estate del 1863, mentre Newton e Virgil combatterono al fronte diverse battaglie prima di fare ritorno a casa sani e salvi. Nella primavera del 1868 la famiglia Earp si trasferì a Lamar, una cittadina del Missouri, dove il padre di Wyatt divenne lo sceriffo locale. Quando Nicholas Earp rassegnò le dimissioni per diventare giudice di pace il 17 novembre 1869, Wyatt venne eletto sceriffo al suo posto. Il 10 gennaio 1870 Wyatt sposò la sua prima moglie Urilla Sutherland (1849 - c.1870), proveniente da una famiglia di origini newyorchesi. Tuttavia il loro matrimonio fu relativamente breve a causa della morte della donna, le cui cause di decesso sono ancora incerte (forse per un attacco di tifo).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information